Home > Archivio > 04/05 - 2001 > Il reliquiario del capo di san Timoteo
SAN TIMOTEO
tratto dal n. 04/05 - 2001

Il reliquiario del capo di san Timoteo




Il reliquiario di argento, custodito nell’episcopio di Termoli, contenente il capo di san Timoteo, risale con ogni probabilità al secolo XIII, al quale rimanda la tipologia della bifora che vi appare sul fronte, di influsso veneziano. Su di esso sono sistemati quattro piccoli medaglioni; in due di essi è riconoscibile la classica iconografia di san Paolo, mentre un’altra figura, che rappresenta un giovane in atteggiamento di meditazione e ascolto, con il volto inchinato sulla destra e rappresentato di scorcio, può probabilmente essere interpretata come raffigurante san Timoteo. Il reliquiario ha certamente subito delle aggiunte (poi rimosse) e dei restauri in epoca moderna, anche se non si può dire quando. Questi interventi hanno modificato la sistemazivne dei medaglioni, che all’origine doveva presentare il discepolo al centro tra le due immagini dell’apostolo Paolo.




Español English Français Deutsch Português